Nuova Audi A3 Sportback 2020

La nuova A3 "salta" la prima alla kermesse svizzera causa COVID. Eccola allora in anteprima virtuale.

La nuova Audi A3 Sportback 2020 avremmo dovuto vederla dal vivo allo scorso Salone di Ginevra, ma sappiamo bene com’è andata a finire. Intanto, nonostante sul mondo incomba ancora l’incognita Coronavirus – Audi rispetta, o almeno cerca di rispettare, la tabella di marcia per quanto riguarda il lancio della sua nuova media di casa.

Negli showroom italiani del brand dei quattro anelli la nuova A3 Sportback 2020 dovrebbe quindi arrivare entro il mese di giugno – con un prezzo di listino che, non ancora confermato, possiamo attenderci possa partire dai 28 e 30 mila Euro – per le versioni 35 TFSI, benzina – e 30 TDI. 

Un’offerta di motorizzazioni che come consueto per un modello Audi sarà decisamente variegata e che oltre i tradizionali diesel e benzina, comprenderà anche varianti mild-hybrid o metano. I motori al debutto saranno 3: un 1.5 benzina da 150 CV e un 2.0 turbodiesel da 116 o 150 CV. Successivamente al lancio avremo poi a disposizione anche un compatto 1.0 TFSI da 110 unità.

Quanto al look restiamo fedeli all’inossidabile “family feeling” di casa Audi. Il prodotto del resto funziona, il design piace ancora e toccarne troppo i tratti stilistici rischia di essere un gioco troppo pericoloso. anche se questa A3 è probabilmente la A3 che più si distacca dal modello precedente. E lo spazio per innovare evidentemente non manca. Ecco quindi una zona anteriore più aggressiva e sportiva, così come sportive sono anche le fiancate, dall’andamento più dinamico della vecchia A3.

Salendo in macchina troviamo la strumentazione digitale, con un display da 10,2” di serie, mentre a pagamento si può ordinare il Virtual Cockpit in due misure differenti con tanto di head-up display a colori. Bello e innovativo è poi il sistema di infotainment con comandi vocali intelligenti. La radio DAB+ è di serie, ed è prevista la connettività con Apple Carplay e Android Auto – ed entro fine anno anche con Alexa, l’assistente virtuale di Amazon.